Borgogna

La borgogna situata nella Francia centro orientale, nella valle sulla riva ovest del fiume Saône, famosa soprattutto per i suoi vini rossi prodotti a partire da vitigno Pinot Nero e per i vini bianchi prodotti a partire da vitigno Chardonnay a queste si aggiungono l’Aligoté, un’uva bianca principalmente utilizzata nel Mâconnais e talvolta presente negli spumanti Crémant de Bourgogne e il Gamay, uva a bacca rossa con cui si producono i vini di Beaujolais. La regione di Chablis si trova a circa 180 chilometri a sud di Parigi e a circa 100 chilometri a nord dall’area principale della Borgogna, nella regione si producono esclusivamente vini bianchi con uva Chardonnay. La Côte d’Or è certamente la regione che più di ogni altra contraddistingue la Borgogna ed è proprio qui che si producono i vini più famosi e rappresentativi, nella parte settentrionale si trova la Côte de Nuits e nella parte meridionale la Côte de Beaune: tutti i vini della Borgogna classificati come Premier Cru e Grand Cru sono prodotti nella Côte d’Or. La Côte de Nuits è l’area settentrionale della Côte d’Or ed è considerata la grande e pregiata terra dei vini rossi da uve Pinot Nero della Borgogna. La Côte de Beaune identifica la zona meridionale della Côte d’Or in cui si producono sia vini bianchi sia vini rossi, tuttavia questa zona è principalmente identificata per i suoi vini bianchi da uve Chardonnay. La Côte Chalonnaise a sud della Côte d’Or qui si producono sia vini rossi sia vini bianchi. L’area è prevalentemente conosciuta per i vini prodotti nei suoi principali villaggi: Bouzeron, Givry, Mercurey, Montagny e Rully. La vasta zona del Mâconnais, scendendo ancora più a sud, principalmente orientata alla produzione di vini bianchi.  L’area vinicola più a sud della Borgogna è Beaujolais, patria del Gamay. La regione di Beaujolais è anche famosa per il suo giovane e allegro vino Beaujolais Nouveau, il celebre vino novello.